logo

Governance regionale: una nuova visione europea

La querelle sull’Autonomia, le forzature ideologiche e la sostanziale vacuità del progetto di regionalismo rafforzato hanno messo in ombra i limiti strutturali di una gestione appiattita su interventi e provvedimenti congiunturali e l’abbandono di qualsiasi strategia su tutte le questioni decisive dell’aggiornamento programmatico, delegando di fatto alle Imprese lo sforzo di innovazione per reggere una competizione che esige, invece, la co-responsabilità di un attore istituzionale regionale in grado di sintonizzarsi con le scelte di cambiamento strutturale adottate dall’Unione europea sulle questioni dello sviluppo sostenibile e della riorganizzazione urbanistico-territoriale in termini di connessioni metropolitane e di investimenti sull’Agenda digitale.

Tema non ancora impostato

Se sei interessato a questo tema segnalalo su questo form

0 found this helpful